venerdì 8 agosto 2014

Interleaf • Summer 
Grazie all'amico e maestro Juan Rosillo, artista ed appassionato intenditore, son finita sul magazine della "Los Angeles Printmaking Society" 

Nel link si può leggere l'articolo scritto dall'artista e che racconta la sua esperienza veneziana.



Gracias a mi amigo Juan Rosillo, artista y conocedor apasionado, terminè en la revista Interleaf de
"Los Angeles Printmaking Society "








- Scene di ordinaria follia in stamperia -
-Escenas de locura en studio-
-Scenes of madness at the printshop-


















Premio "Donna Domani" organizzato dalla F.I.D.A.P.A. / B.P.W. - ITALY
FEDERAZIONE ITALIANA DONNE ARTI PROFESSIONI AFFARI
International Federation 





estratto dall'articolo: 

"... Significativo il commento di Roberta Feoli, che ha vissuto molti anni fuori casa, non rinnegando affatto le proprie origini.
Ella ha contemplato ed afferrato tanti momenti di gioia così come tanti momenti di dura lotta e sacrificio nella sua vita, ha saputo difendersi ma, soprattutto, è un esempio di vita per tutti i giovani che, nella vita, hanno coraggio ma che non sanno utilizzarlo, che hanno tenacia, ma spesso non abbastanza da sferrare un duro colpo alla vita stessa, a tutti coloro, piccoli o grandi, che hanno fatto dei sacrifici che hanno portato a delle gratificazioni.
Un vero e proprio esempio non solo per la scuola, ma per tutti i giovani che si attingono a finire il liceo. "Auguro a tutti coloro che stanno guardando il video-messaggio di avere la fortuna di perseguire la propria passione, di voler fare ciò che si vuole, senza paura.
Di non fidarsi di chiunque, ma soltanto di pochi eletti.
Siamo nell'era della crisi economica che si bacia rigorosamente come l'era di tante altre varie crisi, siamo la generazione di quelli che "se avessimo studiato tanto avremmo avuto lavori gratificanti e guadagni estremi".
Non è vero nulla, però, vi assicuro che noi abbiamo la libertà di scelta e, credetemi, si ci può muovere e ci si può muovere tanto".
Passione..."


Chiacchiere via skype! :)

 
Finita di stampare l'edizione di 40 per il libro d'artista di Francesca Zanella.



 

Si stampa per l'artista William Root ed il poeta Michael Lynch








Mostra Personale / Venezia 2014

" Mi primera vez " - Roberta Feoli De Lucia


In mostra dal 02 maggio al 17 maggio 2014
Incontro con l'artista il 9 maggio presso la SG Gallery

"E così, Roberta Feoli De Lucia è per la prima volta sola e ci racconta i profumi e le atmosfere del Messico, le radici stregate di Maleventum che si insinuano nei deserti ariditi di regioni già conquistate e talvolta bagnate dalla fantasia della laguna veneziana.
Il sapore di una processione avanza e porta con sé odori forti, musica isterica, truculente visioni e sconcertante realtà.
Il sacrificio avviene e ti investe con gesti descrittivi che trovano solida certezza nell’immolazione artistica.
La grafica diviene, quindi, un linguaggio deciso nel segno e nel graffio, cicatrici sul rame e sul legno che restituiscono violenta passione; dei e demoni, apparizioni, ricordi di antiche famiglie, la vita e la morte.
La replicabilità dell’opera diviene modulare, infinitamente infranta come una preghiera superstiziosa.
L’artista, abile in nuove-antiche tecniche, apprese da stregoni o più verosimilmente da maestri incisori, esperti “deturpatori” della materia, ci offre un lucido viaggio tra inchiostri potenti e immagini sacre.
Basta guardare per condividere"

Francesco Pio Chierici









“Mi primera vez”: il Messico a Venezia, nelle opere di Roberta Feoli :

http://www.4arts.it/2014/05/02/mi-primera-vez-messico-venezia-nelle-opere-roberta-feoli/

'Mi Primera Vez', in mostra a Venezia le opere dell'artista beneventana Roberta Feoli:

http://www.ilquaderno.it/mi-primera-vez-mostra-venezia-opere-dellartista-beneventana-roberta-feoli-95290.html

Messico e Maleventum nelle incisioni di Roberta Feoli: 

La mia “Calaverita”- Laboratorio Didattico



Laboratorio didattico con l'artista Roberta Feoli 
A cura di Roberta Feoli e Ester Baruffaldi
Con il contributo della Scuola Internazionale di Grafica
Domenica 9 marzo 2014


Il teschio è il simbolo al centro del lavoro artistico di Roberta Feoli, artista giovane e
concentrata sullo studio del ricordo, della memoria e della santificazione della storia: i
suoi personaggi sono resi immortali proprio attraverso il cranio e la decorazione che
fonde il calore familiare europeo alla tribalità ed alla ricchezza dei popoli pre - ispanici.
Un connubio curioso in cui le foto di famiglia divengono ex voto aztechi.

I bambini verranno accompagnati in un viaggio attraverso l'universo di Roberta Feoli,
sia dal punto di vista tecnico che tematico: dopo una visita alla Stamperia della Scuola
Internazionale di Grafica di Venezia, partner dell'evento, dove i bambini (e i genitori,
perché no?) potranno vedere e comprendere i meccanismi della stampa d'arte, una
storia tratta dalla cultura popolare centro - americana preparerà l'atmosfera per la parte
pratica del laboratorio.
Con i bambini infatti creeremo delle maschere di carta dove ognuno potrà colorare ed
aggiungere ciò che più gli piace e personalizzare così il suo "teschietto". I piccoli
potranno "indossare" sulla faccia anche quello che c'è sotto rendendolo simpatico e
moderno.