"IL RE E' MORTO , EVVIVA IL RE"
Ecco le mie famiglie ritagliate ed attaccate in modo da riempire gli spazi tra un'ombra e l'altra, su di un letto di carta da parati comprata da mia nonna intorno agli anni 60'-
 

 "Il Re è morto, Evviva il Re" è un detto che senza saperlo racconta l'infinito.
Nel momento il cui l'elemento Re muore, un nuovo sovrano è già in carica, il nuovo Re.
cosi questa figura non muore mai realmente,muoiono solo coloro che la impersonano.


 
Viaggio nelle giovani realtà dell’arte contemporanea italiana